– Opposizione a precetto – Diritto di difesa e principio di effettività della tutela giurisdizionale – Nota a Trib. Lecco sez. II 06/07/2006

 

Studio Cataldi

AREA CIVILE

Opposizione a precetto – Diritto di difesa e principio di effettività della tutela giurisdizionale – Nota a Trib. Lecco sez. II 06/07/2006

Nel giudizio di opposizione all’esecuzione promosso nelle forme dell’opposizione a precetto, l’istanza di sospensione dell’efficacia esecutiva del titolo ex art. 615 c.p.c. determina l’instaurazione di un vero e proprio subprocedimento di natura cautelare che, analogamente a quanto avviene per l’istanza di sospensione dell’esecuzione ex art. 624 c.p.c., trova disciplina processuale negli agli artt. 669 bis e ss. c.p.c., con conseguente possibilità di adozione della sospensiva anche inaudita altera parte (quindi con decreto revocabile o modificabile all’udienza di comparizione personale) e reclamabilità, ai sensi dell’art. 669 terdecies c.p.c., del provvedimento finale del giudice (Cfr., ex plurimis, Cass. Civ., Sez. Un., 19/10/2007, n. 21860; Cass. Civ., Sez. III, 22/10/2009, n. 22488 ; Cass. Civ., Sez. III, 10/03/2006, n. 5368 ).

Secondo autorevole dottrina, la natura cautelare di detta istanza Continue reading “– Opposizione a precetto – Diritto di difesa e principio di effettività della tutela giurisdizionale – Nota a Trib. Lecco sez. II 06/07/2006”